Rosetosharks

Switch to desktop Register Login

L'AVVERSARIA DI TURNO: FORTITUDO BOLOGNA In evidenza

Avversaria degli Sharks nella 26^ giornata, 11^ del girone di ritorno, di campionato è la Fortitudo Bologna di coach Boniciolli.

Il PalaMaggetti è pronto per ospitare, davanti alle telecamere di Sky, un match non solo molto importante per il proseguo del campionato ma anche dal sapore storico: sono infatti tante le sfide del glorioso passato giocate tra queste due squadre, in ultimo la non dimenticata serie di play-off scudetto tra il "Roseto più forte di sempre" e i futuri campioni d'Italia. Adesso si gioca su altri livelli, ma l'atmosfera di un tempo non è cambiata, anche per il gemellaggio che unisce ancora la Curva Nord e la Fossa Dei Leoni. Quest'anno la truppa bolognese è una formazione molto forte, costruita per tornare al piano superiore, ma ha avuto difficoltà nel trovare sia continuità di risultati sia equilibrio, anche per una serie di cambi a livello di roster (tagliato prima Roberts e poi Nikolic); in ogni caso, ora possiede uno degli organici più forti del campionato e ha trovato i giusti equilibri per vincere ogni incontro, dunque è lecito aspettarsi una battaglia dal 1' al 40'. Entrambe le squadre hanno 30 punti in classifica, frutto di 15 vittorie e 10 sconfitte, e la vincitrice dell'incontro salirà al 4° posto in classifica, utile per iniziare la post season col fattore campo a favore, al pari di Trieste. Ex di turno Alex Legion, cannoniere in maglia Sharks della Legadue Silver 2013/2014.

Gli esterni. I tanti cambi citati in apertura hanno colpito principalmente i piccoli, con ben due extracomunitari tagliati. Al momento, il play titolare è il classe '97 Candi, il quale sta vivendo una stagione devastante, in crescendo esponenziale rispetto alla scorsa, nonostante la giovane età e le responsabilità che il ruolo di regista porta inevitabilmente; il suo cambio è Ruzzier, che dopo una prima parte di stagione caratterizzata dagli infortuni ha trovato la sua dimensione in questa categoria, diventando il 7° assistman del campionato. Il ruolo di guardia è affidato a Montano, promosso in quintetto per il suo grande miglioramento come tiratore (38% da 3 contro il 30% della passata annata), decisivo nel match di andata con 23 punti (9/14 al tiro); i due sostituti sono entrambi giovani: il classe '96 Campogrande e il classe '94 Marchetti, uno dei volti nuovi della F, il quale fin ora ha fatto vedere buone cose nei pochi minuti a lui concessi da coach Boniciolli.

Le ali. Il vero colpo di mercato è stato messo a segno nello spot di "3", con l'acquisto di Legion, necessario per migliorare offensivamente il gioco dei felsinei e fin ora decisamente fruttuoso e decisivo, soprattutto nell'ultima uscita con la tripla sulla sirena finale che ha condannato Imola alla sconfitta. Dalla panchina esce Italiano, altro giocatore migliorato grazie a Boniciolli, capace di decidere da solo le partite con i suoi tiri da 3 (in stagione un mostruoso 52% di realizzazione dall'arco). Da "4" troviamo il veterano Mancinelli, che la scorsa settimana ha compiuto 34 anni, sceso di categoria da Torino per tornare nella "sua" Bologna e spiegarla ancora, per usare un termine gergale: per ora la sua esperienza, sulla quale una Fortitudo mediamente giovane si è appoggiata, si è dimostrata un fattore determinante. Il suo cambio è Raucci, alla terza stagione a Bologna: in questo campionato il suo minutaggio è sceso, così come le sue statistiche, ma l'energia e la prestanza fisica che mette in campo sono sempre importanti.

I pivot. Un'altra scelta azzeccata è stata quella di puntare sul pivot americano Knox, cresciuto partita dopo partita soprattutto a rimbalzo, mantenendo un buon apporto realizzativo (8 volte in doppia cifra nelle ultime 9) ed elevate percentuali al tiro (56% da 2). A fargli tirare il fiato ci pensa Gandini, insieme a Mancinelli l'elemento più esperto del gruppo, il cui apporto si vede soprattutto nelle carambole (oltre 3 in appena 13 minuti di impiego).

Il coach. Matteo Boniciolli è senza dubbio un allenatore di categoria superiore, in cui ha militato per un lungo periodo sulle panchine di Udine, Fortitudo Bologna, Messina, Teramo (dove il suo assistente era coach Di Paolantonio), Virtus Bologna, Avellino e Virtus Roma per un totale di ben 10 stagioni. E' tornato sulla panchina della Fortitudo a febbraio 2015 e ha conquistato la promozione nel secondo campionato nazionale, mentre nella scorsa stagione ha perso in finale dei play-off contro Brescia.  

QUINTETTO

Leonardo Candi (10.2 punti, 2.8 assist e 4 falli subiti in 28.6 minuti)

Matteo Montano (11.6 punti, 2.3 rimbalzi e 1.7 assist in 21.7 minuti)

Alex Legion (17.3 punti, 4.6 rimbalzi e 1.4 palle recuperate in 30.1 minuti)

Stefano Mancinelli (10.7 punti, 5.2 rimbalzi e 2.4 assist in 26.8 minuti)

Justin Knox (14.3 punti, 7.2 rimbalzi e 2.8 falli subiti in 28 minuti)

PANCHINA

Michele Ruzzier (6.5 punti, 4.3 assist e 2.5 falli subiti in 25 minuti)

Gianluca Marchetti (2 punti, 1.5 assist e 2 falli subiti in 13 minuti)  

Luca Campogrande (2.5 punti, 1.7 rimbalzi e 0.4 assist in 12 minuti)

Nazzareno Italiano (7.9 punti, 3.3 rimbalzi e 1.2 assist in 17.3 minuti)

Davide Raucci (3.4 punti, 2.4 rimbalzi e 1 assist in 15.7 minuti)

Luca Gandini (2.6 punti, 3.2 rimbalzi e 1.5 falli subiti in 13.8 minuti)

RISULTATO PARTITA ANDATA

Fortitudo Bologna 76-70 Roseto Sharks (Montano 23, Mancinelli 15 - Smith 22, Sherrod 19)

 

Edoardo Testa, ufficio stampa Roseto Sharks

 

Vota questo articolo
(3 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Roseto Sharks S.S.D. a r.l. - Piazzale Olimpia 1 - 64026 Roseto degli Abruzzi (TE) - P.I. 01604840676 - Tel. 085-8942890 - Fax 085-8942890 - email: info@rosetosharks.com Registro Stampa n. 664 del Tribunale di Teramo - Direttore Responsabile: Vincenzo Angelico - Editore: Roseto Sharks S.S.D. a r.l. Copyright © 2013. All Rights Reserved. - Powered by MORENO DI EGIDIO

Top Desktop version

Questo sito usa cookie tecnici, di profilazione e analitici. Navigando il sito web dichiari di accettare e acconsentire un utilizzo dei cookie in conformità con i termini di uso espressi nel documento Cookies Info